Share →

Maxima Rappresentanze è stata una delle protagonisti del Salone del Mobile 2012 di Milano insieme ad Arblu, uno dei principali produttori in Italia di box doccia che da più di 20 anni si fa interprete dei bisogni delle persone che cercano uno spazio intimo ed esclusivo, coniugando armonia ed energia, benessere fisico e spirituale, estetica e funzionalità. La mission di Arblu è di progettare e realizzare soluzioni di design per la stanza da bagno.

Proprio in occasione del Salone del Mobile 2012 è stata presentata la nuova collezione Tulip, il box doccia Sei e la serie di nuovi piatti doccia in Pietrablu.

Tulip è un sistema arredo bagno completo: vasca e lavabi in Tecnoblu, consolle, colonne girevoli, specchiere e accessori proposti in metallo verniciato. Il Tecnoblu è disponibile nelle finiture bianco lucido e opaco o a richiesta bicolore; le componenti metalliche invece sono presentate nei 4 colori bianco ghiaccio, nero fondente, bordeaux e cappuccino ma c’è la possibilità di realizzarle in tutti i colori della scala RAL.

La vasca ha una forma rettangolare ed è disponibile sia accostata al muro che in modalità freestanding. Alla base ha una forma arrotondata e, una particolare lavorazione sul fondo, la fa sembrare sospesa; una mensola a sbalzo di 13 cm di profondità percorre tutto il fianco. La vasca pesa meno di 100 kg e misura 169 cm; i due lati lunghi hanno altezze diverse, in modo da facilitare l’accesso: 49 cm il lato più basso, mentre il lato della mensola raggiunge un’altezza di 54 cm. E’ possibile personalizzarne l’installazione della rubinetteria.

Della collezione Tulip fanno parte anche tre lavabi: due pensati per un’installazione in appoggio su apposita consolle o su un qualsiasi top e uno monolite in modalità freestanding. I lavabi da appoggio misurano 54×44 cm nella versione standard, o 60×50 cm nella versione maxi e possono essere posizionati su una consolle, 96×44 cm, dotata di un generoso piano d’appoggio, vano portaoggetti a giorno o con cassetto e portasciugamani integrati. Il lavabo monolite misura 54×44 cm e ha un altezza di 90 cm. Massima libertà di installazione per la rubinetteria che può essere fissata a muro, nel fusto o a terra con la possibilità di inserire fino a due portasciugamani laterali cromati.

La specchiera Tulip, proposta in abbinamento al lavabo, ha uno o più faretti calamitati di libera installazione; possono infatti essere posizionati a piacimento lungo tutta la cornice della specchiera.

La collezione si completa con le due specchiere Quadra: una nella versione con mensola e l’altra contenitore, entrambe in metallo illuminate da faretti a led nella parte superiore.

Sei è la nuova collezione di box doccia che si contraddistingue per il cristallo temperato dallo spessore di 6 mm, proposto nelle finiture serigrafato e trasparente, e per l’assenza del telaio che garantisce la massima pulizia della forme. I profili all’interno del box doccia sono a filo vetro e dotati di una morsa per un facile fissaggio; nella parte esterna un carter nasconde tutti i sistemi di fissaggio e la finitura argento lucido, contribuisce a impreziosirne la cabina.

Sei è disponibile nelle versioni ad angolo, quadrata, rettangolare e tonda, in nicchia e nella versione separet.

Tra le novità presentate da Arblu al Salone ci sono anche i nuovi piatti doccia ultra flat con altezza di 2,8 cm e senza bordo in Pietrablu nei colori bianco, antracite e grigio cemento. Disponibili in un’ampia gamma di misure: 80×100, 80×120, 80×140, 80×180, 70×100, 70×120 cm con la possibilità di ottenere misure intermedie e tagli speciali direttamente nella posa in opera.

Tagged with →